12047553_519615391538195_1476042440_n

Avellino.. terra di castelli e di natura incontaminata

bandiera_inglese_piccola

Descritta come  in una conca incorniciata da colline e montagne boscose, un rifugio naturale e imponente, con le sue bellezze storiche e le sue tradizioni, Avellino è una di quelle città che devono essere scoperte, con la sua vegetazione spontanea che la rende una delle zone più verdi d’Italia.

Summonte_avellino_campaniafoodetravel

Osservando in 3D la Campania, è come avere in un unico colpo d’occhio la percezione di un mare di colore verde: un manto di boschi riveste l’Irpinia, il cuore verde della Campania, un autentico paradiso per gli amanti della vita all’aria aperta e dello sport.

Una magia di colori e profumi che invita alle passeggiate in un ambiente intatto, lungo itinerari che rivelano vedute spettacolari, ideale per trascorrere dei giorni lontani dallo stress e a contatto con la natura incontaminata.

Una terra ricca di fascino con un paesaggio impreziosito da un interessante patrimonio culturale.

Ampia scelta tra il Parco del Partenio, il Parco dei Monti Picentini, il nuovo Parco Naturalistico Pizzo Alvano Vallo Lauro, la grotta del Caliendo, il lago di Conza, l’Oasi Valle della Caccia a Senerchia, il Castello della Leonessa dei Principi Pignatelli, patrimonio culturale irpino. Per gli appassionati di sci,  località piacevoli come Volturara Irpina, Bagnoli Irpino con lo splendido Altopiano di Laceno (popolare il Lago e ideale per le famiglie), dotate tutte di moderni impianti di risalita e di accoglienti strutture ricettive.12047553_519615391538195_1476042440_n

In ogni stagione sono offerte al visitatore innumerevoli possibilità di svago e di divertimento: passeggiate, escursioni, trekking, equitazione oltre ad offrire una interessante e variegata capacità di ricezione alberghiera che offre sistemazioni per tutti i gusti e per tutte le tasche. Famosa nel mondo per la sua tradizione enologica gloriosa, parliamo della produzione di tre vini DOCG: Taurasi, Greco di Tufo e Fiano di Avellino che sanno esaltare la tipicità della gastronomia locale, prodotti di qualità e ricette di una volta sono garanzia di un’ottima cucina.torre_gaia_bottaia_campaniafoodetravel

La città viva di Avellino, con la sua storia ricca e travagliata, si presenta per lo più moderna con lunghi e larghi viali alberati, ma conserva un nucleo storico molto interessante, dove si concentra la maggior parte dei monumenti. Passeggiando tra i vicoletti e gli slarghi del centro storico si può visitare la Cattedrale e la sua suggestiva cripta, la chiesetta di San Biagio, quella di San Francesco Saverio (nota come chiesa di Santa Rita); si possono ammirare i resti delle mura longobarde dal lato della imponente torre dell’orologio, simbolo della città, che dai suoi 40 metri sovrasta i tetti dell’abitato. Dal massiccio montuoso del Partenio il Santuario di Montevergine, rinomata meta di pellegrini, domina la città, raggiungibile anche con la panoramica funicolare che da Mercogliano, impiega soli 7 minuti.

Montevergine_avellino_campaniafoodetravel

Oltre a siti archeologici, si incontrano imponenti castelli che riportano alla memoria guerre e saccheggi, assedi e battaglie ma anche feste mondane e eleganti corti.
Fra questi, il Castello della Leonessa a Montemiletto, uno dei meglio conservati della provincia di Avellino, il Castello Lancellotti a Lauro, completamente ricostruito, nella seconda metà dell’Ottocento, e il Castello che domina Ariano Irpino da una posizione strategica, quasi impenetrabile. Terra antica e generosa che nasconde infiniti percorsi per essere scoperta senza mai perdere la rotta.

castello lancellotti_campaniafoodetravel

 

Post Author: enrico76

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *